Come realizzare un progetto di comunicazione solidale virale

Il contesto

Maggio 2020: il coronavirus ha colpito tutta la popolazione. Tra le tante categorie colpite ci sono due realtà particolarmente esposte all’emergenza con le quali collaboriamo da anni, sia per lavoro che per attività di volontariato: gli infermieri e la popolazione carceraria.

Per quanto riguarda la popolazione carceraria, da anni conosciamo e supportiamo la bellissima attività dell’Associazione Made in Jail che da 36 anni si occupa di formare detenuti ed ex detenuti all’arte della serigrafia, per offrire un percorso di riscatto tramite la cultura ed il lavoro.

Ci occupiamo di supportare la comunicazione di varie società scientifiche infermieristiche e il 2020 è un anno speciale: si festeggia il bicentenario della professione infermieristica.

L’analisi

La FNOPI (Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche) che rappresenta oltre 450.000 professionisti in Italia si sta attivando con varie iniziative per celebrare i 200 anni della professione.

Grazie alla collaborazione ed al patrocinio di Aniarti (Associazione Nazionale Infermieri di Area Critica), abbiamo l’idea di fare rete e di creare un’iniziativa di solidarietà che unisca le due realtà con le quali collaboriamo da anni.

Nasce così l’idea di realizzare una t-shirt solidale serigrafata da Made in Jail per la campagna della FNOPI “Noi Con Gli Infermieri”. L’obiettivo è sostenere con le vendite:

– al 50% il fondo di solidarietà “Noi Con Gli Infermieri” istituito dalla FNOPI per gli infermieri colpiti dal coronavirus

– e al 50% le attività di formazione dell’Associazione Made in Jail

La preparazione

L’illustrazione della t-shirt è realizzata gratuitamente dal nostro grande disegnatore, Francesco Marasco, e proposta da tutto il nostro gruppo Numidio. Ognuno di noi  offre gratuitamente le proprie competenze per la realizzazione del progetto.

In tempi record – parliamo di pochi giorni – realizziamo una presentazione grafica del progetto, il comunicato stampa ed un video di 60’’ per illustrare l’iniziativa e diffonderla online.

In sinergia con Made in Jail e FNOPI la t-shirt viene caricata sia sull’e-commerce di Made in Jail che sul portale dedicato all’iniziativa della FNOPI www.noicongliinfermieri.org.

L’evento di presentazione

Il 12 Maggio 2020, Giornata Internazionale dell’Infermiere, alle ore 21.00 viene illuminato l’Istituto Nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma, simbolo della lotta al Covid, in una serata molto emozionante organizzata dalla FNOPI e dall’Ambasciata Britannica. La serata è trasmessa da UkinItaly in diretta web e diffusa sui canali social della FNOPI e di varie associazioni scientifiche infermieristiche.

Durante la cerimonia la Vice Presidente della FNOPI la dott.ssa Maria Ausilia Pulimeno consegna al Dirigente delle Professioni Sanitarie la dott.ssa Alessia De Angelis, al Direttore Generale dello Spallanzani la dott.ssa Marta Branca e all’Ambasciata Britannica la t-shirt solidale del progetto “Noi con Gli Infermieri”, patrocinato da Aniarti, rappresentata durante la serata dal Vice Presidente il dott. Gaetano Romigi e dalla dott.ssa Tiziana Marano del Direttivo Nazionale Aniarti.

Varie testate scientifiche come Dimensione Infermiere, (piattaforma online con oltre 100.000 lettori infermieri al mese) diffondono la notizia.

Diffusione dell’iniziativa

Prima della serata di lancio, in occasione di un webinar di Aniarti (link al report sul webainr aniarti), la t-shirt è annunciata in anteprima. In poche ore Made in Jail arriva alle prime 100 t-shirt vendute ed è solo l’inizio di una campagna che continua a riscuotere tanto interesse e che viene prolungata fino alla fine del 2020.

Suggerimenti e informazioni utili

Per creare un evento solidale che abbia un’eco importante occorre seguire alcuni importanti accorgimenti, tra i quali:

– innanzitutto coinvolgere realtà serie che sappiano garantire trasparenza ed affidabilità (in questo caso FNOPI , Made in Jail e Aniarti)

– identificare fin dall’inizio i canali giusti interessati a dare voce alla nostra iniziativa (in questo caso testate di settore, ecc.)

– collegare l’iniziativa ad un evento d’attualità che quel determinato target di pubblico conosce bene (in questo caso il bicentenario degli infermieri)

Contattaci per avere maggiori informazioni

Compila il form seguente per chiederci informazioni su come far conoscere e diffondere il tuo progetto solidale.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.